COVID
Mag 25

I procedimenti in materia di diritto di famiglia nella fase di emergenza Covid-19 – Le Linee guida dettate dal C.N.F.

25 MAGGIO BY Avvocato Alberto Bottinelli

I procedimenti in materia di famiglia sono connotati sia dall’urgenza di provvedere o, quantomeno, di non procrastinare nel tempo la decisione, sia dalla necessità di consentire alle parti ed ai difensori di presenziare personalmente in Tribunale.
Come si contemperano tali esigenze, con quella della tutela della salute pubblica, considerato che continuerà anche per il prossimo futuro la necessità di evitare assembramenti e contatti ravvicinati tra le persone? Il Consiglio nazionale Forense, nella seduta amministrativa del 20 aprile 2020, ha approvato, limitatamente al periodo di emergenza e comunque non oltre la data del 30 giugno 2020, opportune linee guida, demandando ai difensori il compito di valutare e decidere quale debba essere la scelta più confacente alle necessità ed alla tutela del proprio assistito e ad evitare pregiudizi agli equilibri familiari, anche e soprattutto alla luce delle esigenze dei minori coinvolti. In particolare, nelle ipotesi di separazione consensuale, divorzio congiunto, ricorso congiunto ex art. 337 bis c.c., ricorso congiunto ex art. 710 c.p.c. e ricorso congiunto ex art. 337 quinques c.c. i difensori potranno convenire sulla scelta della c.d. trattazione scritta.

Nei procedimenti di natura contenziosa, invece, i difensori delle parti potranno optare per la soluzione di celebrare l’udienza tramite collegamento “da remoto”, laddove ritengano che detta modalità sia compatibile con le esigenze della difesa e sempre che il magistrato non ritenga invece necessaria la trattazione con udienza ordinaria, per l’esigenza di valutare in modo più attento, per le coppie con figli di minore età, il profilo delle capacità genitoriali, soprattutto in presenza di problematiche personali eventualmente allegate da controparte o emergenti dagli atti. Lo Studio Laruffa Bottinelli, che da anni assiste i propri Clienti nei procedimenti in materia di diritto di famiglia, è organizzato per seguire le indicazioni dettate dal C.N.F.

Laruffa Bottinelli Avvocati Associati

Avv. Alberto Bottinelli



Contatti

  • Chiamaci al numero:

  • 02 29 52 25 26
  • Per qualsiasi dubbio o richiesta informazioni